Home » Atti Comunicati Stampa e note tecniche » 16/12/2010

COMUNICATO STAMPA- Risposta a Melandri e Apollonio

Risposta di Cerroni ai dottori Melandri e Apollonio all’e-mail del 9 dicembre 2010 “Cerroni contro Tutti”

 

I fatti non sono correttamente riportati.

L’obbligo di ricopertura giornaliera previsto dal punto 2.10 dell’all. 1 al d.lgs. 36/2003 comporta che i rifiuti siano coperti entro le 24 ore dal conferimento in discarica e può dirsi violato solo ove si accerti che la stessa ricopertura non è idonea a limitare la dispersione delle polveri, l’emissione di odori e la presenza di volatili.

Malagrotta è la sola discarica in Italia che riceve notte e giorno i rifiuti senza interruzioni di sorta e con tutte le complessità e difficoltà operative legate anche alle condizioni ambientali (si ferma solamente il 1° maggio) e ciò a beneficio del servizio e dei romani.

Se sorgono dubbi circa l’interpretazione delle norme, l’unico che può risolverli, nel nostro ordinamento, è il giudice, nel nostro caso il TAR.

Visto che i dottori Melandri e Apollonio possono dire la loro perché il nostro è un Paese democratico che riconosce a tutti libertà di pensiero ed espressione (art. 21 Cost.), spero che analogo diritto sia riconosciuto anche a me, quale presidente del Colari. Ciò, peraltro, è tutt’altro che scontato poiché i dottori Melandri e Apollonio non sembrano riconoscere agli operatori di Malagrotta alcun diritto, neppure quello di rivolgersi ad un Giudice, come garantito a tutti dall’art. 24 della Costituzione.

Ma nonostante tutto e tutti Malagrotta da 25 anni continua a servire la Città con beneficio dei romani.

 

ROMA, 16 DICEMBRE 2010